DAL BLOG “BATTITOZERO”

Digital Love, Real life

I tuoi segnali, come da un lontano emettitore esaurito,

da tempo, ormai, non mi raggiungono più.

I miei click, inutili e disperati, non riescono ad
oltrepassare l’azzurro monitor, che, come stargate,

collegava il mio e il tuo mondo, proiettandoci in una
noosfera di voluttà.
 

Quanto ti ho cercata…

nei server protetti delle multinazionali,

nei satelliti siderali delle compagnie di
telecomunicazione,

nei cavi sospesi dei servizi telefonici,

nelle fibre ottiche sotterranee,

nelle onde elettromagnetiche delle frequenze radio,

nelle web-tv dei broadcasting portal,

nelle dorsali oceaniche degli internet provider,

nelle reti pubbliche degli enti governativi,

nelle intranet private delle società commerciali,

negli sms di ogni tecnologia radiomobile,

negli hard disk di ogni client accessibile,

nelle segrete stanze dei mud multiplayer, tra maghi, fate,
elfi e dei,

nelle inconfessabili chat room dei canali irc,

nelle interminabili discussioni dei newsgroup,

nei nodi amatoriali delle bbs,

in ogni estrema frontiera, ai confini con il lato oscuro
della rete.

Nessuno, in questo mare di byte, ho riconosciuto come tuo…

 

Ora esisti solo nella Ram della mia mente connessa alle
fibre del mio cuore…

E mentre la rete trasporta, instancabile, la mia
solitudine…

dalla cucina, un fetore di bistecca bruciata,

dissolve il sogno di un amore incorporeo,

senza tempo né peccato.

 

(n0one)

DAL BLOG “BATTITOZERO”ultima modifica: 2003-08-08T02:35:32+00:00da citazioni
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “DAL BLOG “BATTITOZERO”

  1. questo post è stato uno strano e inatteso richiamo d’amore. le sue parole sono impregnate di insolita e rara magia. impregnate di lui. il mio tormento, la mia gioia, la mia insonnia, i miei giorni…un pensiero perpetuo che ormai mi sta nei quattro angoli del cuore…

Lascia un commento